Categorie
traduzioni

La Sagrada Familia

Prima di tradurre il testo di questa settimana, era necessario fare ricerche di termini tecnici e controllare i dati principali: il primo architetto si chiamava Francisco Del Villar, non Francisco Villar, e Gaudí è morto nel 1926, non nel ’29. Attenzione anche a scrivere Gaudí con l’accento corretto.

Sagrada_Familia_nave_roof_detail

Tempio Espiatorio della Sacra Famiglia di Barcellona

Francisco del Villar fu il primo architetto di questa chiesa. Nel 1882 progettò un edificio tipicamente neogotico; un anno dopo l’inizio dei lavori il trentunenne Antoni Gaudí fu incaricato della supervisione della costruzione e trasformò i piani del suo predecessore in un progetto molto particolare. Conservò in parte l’immagine della cattedrale gotica con le torri a punta che si allungano verso il cielo e le tipiche ghimberghe, ma diede all’opera un volto completamente nuovo. Evitò intenzionalmente gli archi rampanti tipici degli esterni delle chiese gotiche, poiché li riteneva un espediente insoddisfacente dal punto di vista estetico. Risolse i conseguenti problemi di staticità inserendo all’interno supporti inclinati, i quali seguono la direzione della spinta che viene dall’alto e rendono inutile un sistema di puntelli. I supporti ricordano degli alberi che allargano i loro rami per assorbire la spinta della volta. Si può notare ovunque come la natura funga da modello: i singoli elementi architettonici sono ricoperti di flora e fauna scolpite nella pietra. La pianta della chiesa segue il modello della basilica gotica a cinque navate con transetto, abside, deambulatorio e una facciata monumentale. La facciata a est è dedicata alla Nascita di Cristo; Gaudí la vide solo in parte completata prima della sua morte, avvenuta nel 1926. Il Tempio Espiatorio della Sacra Famiglia (Temple Expiatori de la Sagrada Familia) è un lavoro in corso che attende ancora di essere terminato; è l’opera di svariate generazioni.

(traduzione di Thais Siciliano)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.